Commercio equo e solidale importazione diretta dal Bangladesh
associazione Solidarietà Terzo Mondo Onlus

Ultime news

SABATO 27 OTTOBRE ORE 20.00. CENA RACCOLTA FONDI PER I PROGETTI IN RWANDA

09 OTTOBRE 2018

SABATO 27 OTTOBRE

ORE 20.00 CENA RACCOLTA FONDI PER I PROGETTI IN RWANDA

ORATORIO ALBOSAGGIA - LOCALITA' TORCHIONE


Sabato 27 ottobre alle ore 20.00 si terrà una cena per raccogliere fondi a sostegno dei progetti seguiti dall'Associazione Solidarietà Terzo Mondo in Rwanda.

Ogni anno volontari dell'Associazione si recano in Rwanda per  incontrare i beneficiari e i responsabili che seguono in loco i progetti di solidarietà.

Grazie ai tanti sostenitori è possibile:

- il sostegno allo studio per bambini di famiglie povere tramite l’adozione a distanza

- il sostegno agli studi superiori di ragazzi che non avrebbero altrimenti la possibilità di accedere ai college e università

- la realizzazione di  progetti di avviamento al lavoro per giovani e cooperative di villaggio che danno lavoro a donne sole e famiglie bisognose

Per la cena del 27 ottobre si ringraziano Don Francesco per aver messo a disposizione i locali dell'Oratorio e il Gruppo Alpini di Albosaggia per la consueta e preziosissima collaborazione in cucina. Il menù prevede una squisita polenta taragna, salicce, formaggio, dolci e vino.

 

LEGGI
SABATO 27 OTTOBRE ORE 20.00. CENA RACCOLTA FONDI PER I PROGETTI IN RWANDA
Sondrio, lunedì 17 settembre ore 21.00

Sondrio, lunedì 17 settembre ore 21.00 "CHOCOPAZ: ESISTERE E RESISTERE IN COLOMBIA"

10 SETTEMBRE 2018

Lunedì 17 settembre a Sondrio incontro pubblico
"Chocopaz: esistere e resistere in Colombia
Il cacao protagonista di una filiera di pace che arriva fino a Modica, Sicilia."

La cooperativa di commercio equo e solidale la Bottega della Solidarietà di Sondrio organizza, in collaborazione con l’Associazione PonteColombia Onlus di Ponte in Valtellina, il giorno lunedì 17 settembre l’incontro pubblico “Chocopaz: esistere e resistere in Colombia. Il cacao protagonista di una filiera di pace che arriva fino a Modica in Sicilia.”.
L’incontro, a ingresso libero, si terrà a Sondrio alle ore 21.00 presso la Sala Vitali del Credito Valtellinese, gentilmente concessa.
La serata verrà introdotta da Vittorio Rinaldi, antropologo e responsabile dei progetti Altromercato in Colombia, e vedrà come protagonisti i due ospiti colombiani Jose Roviro Lopez e Levis Giovanni Flórez Ramos, rappresentanti della Comunidad de Paz San José de Apartadó nel dipartimento di Antioquia in Colombia.
La Comunità dal 1997, suo anno di fondazione, pratica la difesa popolare nonviolenta nel conflitto armato colombiano e rappresenta un processo di resistenza alla guerra e di neutralità nei confronti degli attori armati per consentire ai suoi membri di continuare a vivere sulle proprie terre. Nasce come risposta concreta alle continue aggressioni che i contadini dovevano affrontare, tra i quali gli atti di barbarie commessi dai paramilitari, dai militari e dalla guerriglia, che hanno causato circa 190 vittime ed oltre 500 violazioni dei diritti umani agli abitanti della regione.
La Comunidad de Paz, in contatto e sostenuta anche dai movimenti non violenti italiani, promuove processi che consentono l’autosostentamento, la sovranità e la sicurezza alimentare. Nelle terre della Comunità vengono coltivati diversi prodotti, come mais, manioca, banana, fagioli, caffè, riso, avocado, frutto della passione e melo e vi sono allevamenti di pollame, di suini, di pesce, di bovini e di cavalli. Particolarmente importante è l’attività di coltivazione del cacao che viene importato direttamente, grazie alla collaborazione di Altromercato, per la produzione del cioccolato Chocopaz, progetto della cooperativa Quetzal di Modica in Sicilia.
I due rappresentanti della Comunidad de Paz ospiti della serata fanno parte dei gruppi di lavoro che coltivano il cacao e seguono l'intero processo fino a quando viene commercializzato. La loro presenza in Italia, invitati da Equo Garantito (organizzazione di categoria del commercio equo e solidale), è possibile grazie al progetto europeo Trade Fair Live Fair. Oltre ad un piccolo tour in alcune botteghe del commercio equo e solidale parteciperanno a Terra Madre Salone del Gusto a Torino, il più grande e importante evento internazionale dedicato al cibo che riunisce la rete globale di Slow Food di agricoltori, pescatori, chef e consumatori critici all’insegna di un sistema alimentare buono, pulito e giusto.
Il 17 settembre sarà un’occasione unica per poter conoscere, ascoltare e porre domande a chi coltiva il cacao, un prodotto che consumiamo quotidianamente, ma spesso con nulla o poca consapevolezza e conoscenza sulla filiera produttiva che, per moltissimi prodotti in commercio, non è eticamente garantita. Chocopaz costituisce un esempio virtuoso di filiera etica: dalla coltivazione del cacao in Colombia, alla lavorazione delle fave, alla produzione della tavoletta di cioccolato a Modica, seguendo l’antica ricetta della lavorazione “a freddo”, fino alla vendita nelle Botteghe del commercio equo e solidale. Durante la serata sarà possibile degustare la tavoletta Chocopaz, che sarà poi disponibile alla vendita presso la Bottega della Solidarietà.

LEGGI

Visita lampo di Lino Swapon a Sondrio

24 LUGLIO 2018

Visita lampo di Lino Swapon a Sondrio   

20 luglio 2018

Ieri, prima di rientrare in Bangladesh, se pur per poche ore, Lino Swapon è venuto a Sondrio in treno per farci un saluto in bottega e portarci alcuni aggiornamenti sulle attività dell'Associazione Dalit, di cui è fondatore e direttore.

Conosciamo Lino dal 1998 quando, assieme ad altri fuoricasta come lui, fondò l'associazione per promuovere lo sviluppo sociale, educativo ed economico delle comunità rurali dei fuoricasta nella zona di Khulna, Jessore,Satkhira, Bagerhat, nel sud del Bangladesh coinvolgendo nel 2017 più di 26.000 famiglie incluse 6500 di profughi Rohingyas fuggiti dal vicino Stato di Rakhine in Myanmar nella zona sud-est di Cox's Bazar.

Quello che ci stupisce sempre di lui è la passione,l'attenzione, la serenità, la positività nel cercare potenzialità e soluzioni per far uscire dalla povertà i bambini, le donne, gli uomini ultimi tra gli ultimi.

Oltre ai progetti educativi per tutte le fasce di età, all'assistenza e al sostegno alle ragazze per il proseguimento degli studi, che anche noi sosteniamo da anni, per il contrasto ai matrimoni precoci ancora in uso soprattutto nei villaggi, al servizio di prevenzione per le mamme, ai corsi di educazione sessuale, ci ha raccontato le iniziative intraprese nel corso dello scorso anno:

  • corsi di computer per ragazze per favorire la ricerca di un lavoro qualificato
  • corsi alle ragazze per imparare a riparare i cellulari
  • corsi di estetista (training beautification) per insegnare alle ragazze i segreti del trucco e della bellezza da utilizzare come opportunità di lavoro in occasione dei matrimoni
  • corsi per formare le ragazze che vogliono andare a lavorare nelle fabbriche tessili nella capitale e accompagnamento presso strutture protette per evitare situazioni di sfruttamento del lavoro
  • corsi di difesa di karate per ragazze adolescenti per imparare a prendere coscienza dei propri diritti e a non subire la violenza
  • corsi di agricoltura alle donne per la coltura di erbe e piante officinali locali per la produzione di medicine ayurvediche
  • creazione di orti galleggianti realizzati con tronchi di banano riempiti di alghe e un leggero strato di terra dove seminare verdure durante le stagioni dei monsoni quando tutto è allagato
  • assistenza sanitaria presso il campo profughi di Kutupalong   a 6522 famiglie di Rohingya con la presenza di volontari e medici per visite mediche, distribuzione di medicine, incontri di prevenzione alle ragazze e alle donne

Lino ci diceva che in questi anni tanti ragazzi e ragazze sono stati aiutati a migliorare la loro vita e ora vengono invitati a restituire in parte quello che hanno ricevuto attraverso un piccolo sostegno all'associazione; è un segno di gratitudine e un modo per coinvolgerli al benessere di altri come loro anche sotto forma di volontariato.

Shagorika, avvocato presso il Tribunale di Khulna, è una delle prime ragazze hindu che hanno conseguito la laurea ed aiuta l'Associazione Dalit in difesa dei diritti dei fuoricasta.

Ascoltare Lino riempie di speranza e ci incoraggia a proseguire nel sostegno dei progetti e delle persone coinvolte per contribuire a ridurre la povertà estrema dei Dalit, comunità emarginate per i lavori svolti considerati impuri e segnati dalla sventura con un marchio inconfondibile: I Rishi scuoiatori di animali, i Kawra guardiani di maiali, i Dom becchini, i Methor pulitori di latrine, i Nikari venditori di pesce, i Jula tessitori, i Bazadar suonatori di tamburo,i Jele pescatori ecc..

Visitate il sito www.dalitbd.org dove trovate maggiori informazioni.

 

LEGGI
Visita lampo di Lino Swapon a Sondrio

Prodotti in evidenza

Tasca juta naturale 7 tasche 30x63

Tasca juta naturale 7 tasche 30x63

17,90 €

Tasca juta naturale 7 tasche 79x43

Tasca juta naturale 7 tasche 79x43

19,90 €

Cesto quadrato fessure laterali 35x35x21h

Cesto quadrato fessure laterali 35x35x21h

22,00 €

Cesto rettangolare sari riciclato 33x25x9h cm

Cesto rettangolare sari riciclato 33x25x9h cm

13,50 €

Cesto rettangolare 45x35x15h

Cesto rettangolare 45x35x15h

17,50 €

Cesto rettangolare sari riciclato 37x30x17.5h cm

Cesto rettangolare sari riciclato 37x30x17.5h cm

15,50 €